L’unità di Neuroriabilitazione si avvale inoltre di un Centro Robotico, con le più innovative tecnologie nell’ambito della Neuroriabilitazione e si può dividere in due macro sezioni:

Arto Superiore

Sistema Amadeo

È il primo sistema per la riabilitazione della dita. Il campo d’uso parte con la fase acuta iniziale, nella quale si può optare per una terapia di movimento passivo (CPM) della mano allenata fino ad arrivare ad un controllo del movimento attivo del paziente assistito da robot con Biofeedback integrato.
Le dita del paziente sono collegate al sistema Amadeo® tramite l’uso di magneti connessi alle punte delle dita. Il programma CPM permette la simulazione del movimento fisiologico di presa, e altri movimenti tipici delle dita (a onda, di pizzico, random). Oltre alla forza isometrica di ogni dito il sistema calcola e visualizza anche la forza misurata durante ogni ripetizione del movimento di presa (flessione ed estensione). Un parametro ulteriore informa sulla regolarità dell’applicazione della forza.
Il software calcola il rapporto percentuale del campo di movimento attivo e passivo e lo visualizza graficamente e quantitativamente. Per ogni dito viene calcolato in automatico il rapporto tra zona attiva e passiva, un fattore di regolarità ed il rapporto percentuale totale.

Sistema Amadeo

Sistema Amadeo

Sistema GLOREAH professional

È caratterizzato da una “colonna”, con un compartimento in cui sono collocati 5 attuatori elettrici e un sistema di controllo elettronico; l’operatore può regolare la lunghezza dei 5 cavi che controllano il movimento delle dita. Questo controlla il range efficace di movimento, la velocità di funzionamento ed è liberamente regolabile.
La mobilitazione della mano del paziente viene fatta dai 5 cavi collegati ad un guanto e che trasmettono potenza meccanica, come fossero tendini artificiali, alle dita del paziente.

Gloreah Glove

Il Guanto (Gloreha Glove), applicato sulla mano del paziente è collegato ai motori che generano il movimento delle dita. Il guanto è realizzato in 5 taglie per la mano destra e 5 per la mano sinistra. Le estremità dei guanti contengono ditali di silicone: questo consente di personalizzare i guanti per ogni paziente, garantendo il massimo comfort e la massima presa della mano.
Un PC touchscreen con preinstallato un software che consente la creazione di un file per ogni singolo paziente, la registrazione delle prestazioni della terapia Gloreha e fornisce un feedback multisensoriale per l’utente: mostra al paziente una visione virtuale in 3D della mano in movimento, utilizzando colori e suoni per accrescere la consapevolezza della connessione corpo mente.

Sistema Gloreah

Sistema Gloreah

Arto Inferiore

La riabilitazione degli arti inferiori si avvale delle più moderne tecnologie degli esoscheletri.
Si tratta di veri e propri robot indossabili che permettono ai pazienti con esiti di lesioni midollari e/o patologie cerebrovascolari, costretti su una carrozzina, a svolgere un training riabilitativo della deambulazione.

Esoschelettro INDEGO®

Sistema Lokomat

Cos’è il sistema Lokomat?

Negli ultimi anni sono utilizzati dispositivi robotici specifici per integrare ed implementare la riabilitazione convenzionale. Il Lokomat è un esoscheletro controllato elettronicamente che consente di riprodurre uno schema motorio assimilabile alla normale deambulazione. Il Lokomat è costituito da un treadmill con barre laterali, un sistema computerizzato di sgravio del peso corporeo ed un esoscheletro robotizzato composto da ortesi meccanizzate per gli arti inferiori. Lo strumento è dotato di caratteristiche tali per cui l’allenamento del paziente viene calibrato caso per caso e monitorato costantemente.

Sistema Lokomat

Le singole ‘sedute’ sono registrate da un apposito software che fornisce al fisioterapista dati e informazioni sui progressi e i miglioramenti del paziente. Inoltre è possibile regolare l’intensità del passo, dalla velocità alla frequenza fino all’escursione di anche e ginocchia. E per rendere l’allenamento più motivante, Lokomat può essere collegato a uno schermo che, come in un video-gioco, trasmette un’immagine virtuale della persona che lo sta usando e la posiziona in scenari esterni e più coinvolgenti, quali un parco o un bosco. Da recenti studi è stato dimostrato che il training con Lokomat® contribuisce a migliorare il quadro motorio, in particolare la deambulazione, di soggetti affetti da diverse patologie neurologiche tra cui:

  • esiti di traumi spinali e cranici
  • ictus
  • patologie degenerative
  • sclerosi multipla
  • esiti di paralisi cerebrale infantile

Inoltre, è stato dimostrato che l’utilizzo di Lokomat® può influire anche sul miglioramento delle funzioni cardiovascolari e respiratorie, sulla riduzione della spasticità, sul mantenimento dell’elasticità muscolare, sulla prevenzione di rigidità articolari.

Sistema Lokomat

Sistema Lokomat

Esoschelettro EKSO

È è un sistema robotizzato indossabile da utilizzare su pazienti con lesione spinale di origine Traumatica e non Traumatica con esito in paraparesi e/o tetraparesi di natura completa e incompleta e più in generale qualsiasi patologia neurologica con esito in grave deficit motorio funzionale.
L’Esoscheletro è costituito da 4 motori rispettivamente 2 alle anche e 2 a livello di ginocchia e di una struttura rigida posteriore, comunemente definito tronco, in modo da poter trattare anche pazienti con livello lesionale alto. Il sistema deve poter essere indossato dal paziente in maniera agevole e rapida, deve essere dotato di cinture per il torso e per le gambe che permettano l’entrata e l’uscita dal dispositivo in completa autonomia. Lo strumento è alimentato da batterie ricaricabili ad elevata autonomia con tempo di lavoro non inferiore alle 4-6 ore .E’ dotato di sensori di controllo della posizione e del bilanciamento del peso in modo da garantire la massima sicurezza per il paziente in caso di movimenti scorretti o perdita di equilibrio.
Il sistema indossato è gestito attraverso un telecomando da parte di un fisioterapista, e nelle fasi più avanzate del training riabilitativo deve poter essere utilizzato, attraverso un sofisticato software, in completa autonomia dal paziente. Nella fase di apprendimento l’Esoscheletro possiede un meccanismo di training che legge autonomamente l’esatto bilanciamento del peso del paziente, in modo da ottenere un cammino il più fisiologico possibile.

Esoschelettro EKSO-VA (Variable Assist)

Il Variable Assist è un software che permette di modulare l’utilizzo dell’esoscheletro in maniera più completa allargando l’uso dello stesso a diverse tipologie di paziente in particolare pazienti affetti da esiti di ictus. In uso presso la nostra struttura dall’agosto 2013, viene regolarmente utilizzato in tutti i pazienti in quanto consente le seguenti modificazioni terapeutiche:

  • Ridurre la forza delle gambe in relazione agli esiti della lesione: questo ci permette di trattare più pazienti con lesioni incomplete
  • Azzerare la forza su una delle due gambe in modo da poter trattare pazienti con esiti di ictus: emiparesi/emiplegia
  • Modulare l’utilizzo della forza durante il training in modo da poter trattare pazienti anche con grave rigidità
  • Attivare il variable assist in modo “dynamic” cosi da poter camminare anche in modo differente e permettere una maggiore sospensione del passo contro gravità. Importante soprattutto nel Parkinson e Sclerosi Multipla
  • Maggiore fluidità del passo e controllo automatico da parte del software della forza cosi da aumentare o ridurre in base alle necessità del paziente
  • Maggiore controllo dell’equilibrio
  • Il paziente impara a camminare in modo autonomo

Esoschelettro INDEGO

Esoscheletro di ultima generazione si caratterizza per la facile versatilità e utilizzo che ne fanno un esoscheletro per uso personale. Il peso di appena 11 kg circa, ne permettono il trasporto in una comoda borsa da viaggio. Il funzionamento si caratterizza per un sistema di vibrazione che mima il controllo del movimeno umano: un lieve spostamento del corpo in avanti permette di alzarsi e di iniziare il cammino, un lieve movimento all’indietro ferma e permette la seduta. Indego rappresenta un continuum assistenziale per le gravi patologie neurologiche che la Prosperius ha voluto fortemente perseguire. L’obettivo è un training in clinica con Ekso e successivo utilizzo di Indego all’interno delle mura domestiche, per studiare le reali applicazioni della robotica nella vita quotidiana. Indego ha tre diverse misurazioni in relazione alle diverse misure del paziente. La sua versatilità è ulteriormente semplificata dall’utilizzo di un semplice smartphone per il controllo delle sue modalità di funzionamento.

Esoschelettro INDEGO®

Esoschelettro INDEGO®